Socialize

Afghanistan: ucciso in attentato suicida ex presidente Rabbani

    di  .  Scritto  il  20 Settembre 2011  alle  17:42.

È stato ucciso oggi in un attentato suicida a Kabul, Burhanuddin Rabbani, ex presidente dell’Afghanistan e attuale presidente dell’Alto Consiglio per la pace.

Lo hanno riferito fonti ufficiali afghane, precisando che nell’attentato sarebbero morte almeno quattro guardie del corpo, mentre pare sia sopravvissuto, anche se gravemente ferito, il braccio destro dell’ex capo di Stato Masoom Stanekzai.

Secondo le prime ricostruzioni in circolazione, ancora da confermare, Rabbani sarebbe stato ucciso da un attentatore che aveva nascosto l’esplosivo sotto un copricapo e che, una volta entrato nella residenza del presidente dell’Alto consiglio per la pace, si è fatto saltare in aria.

L’attentato è avvenuto nella stessa zona dove la settimana scorso un commando di uomini armati aveva tenuto per 20 ore in scacco le forze di sicurezza afghane.

Rabbani stava negoziando una soluzione politica per mettere fine all’insurrezione armata nel paese.

I suoi piani prevedevano l’amnistia per i gradi più bassi dei talebani e asilo politico in paesi terzi per i vertici del movimento.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *