Socialize

Pakistan: Peshawar e Karachi, attentati da nord a sud

    di  .  Scritto  il  20 Settembre 2011  alle  3:03.

Una forte esplosione ha scosso lunedì notte la città di Peshawar, nord-ovest del Pakistan, provocando, secondo i primi bilanci preliminari, la morte di almeno cinque persone e il ferimento di altre 34.

Lo si apprende dai media locali, i quali precisano che l’esplosione è stata provocata da un motorino imbottito di esplosivo che è stato fatto detonare di fronte a un negozio di dischi in un’affollata area commerciale della città.

Almeno cinque dei feriti versano in condizioni critiche, secondo fonti ospedaliere.

In una nota, il presidente pachistano Asif Ali Zardari ha fortemente condannato l’attentato, sottolineando come abbia ucciso civili innocenti.

La deflagrazione ha danneggiato altri 20 esercizi commerciali nella zona e provocato una serie di incendi, domati dai vigili del fuoco intervenuti rapidamente sul luogo dell’esplosione.

Nessun gruppo ha ancora rivendicato l’attentato.

Lunedì mattina un attentatore suicida a bordo della sua auto si era fatto esplodere di fronte all’abitazione privata di un importante funzionario di polizia nella città meridionale di Karachi, uccidendo otto persone: sei poliziotti e una madre col suo bambino.

L’attentato è stato rivendicato dai talebani.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *