Socialize

Venezuela: nazionalizzata l’industria dell’oro

    di  .  Scritto  il  20 Settembre 2011  alle  10:01.

È stata nazionalizzata l’industria aurifera del Venezuela. Con un decreto firmato nella notte  di lunedì, la presidenza venezuelana ha creato lo strumento legislativo che permetterà allo Stato di decidere il destino dello sfruttamento e dell’esplorazione di questo minerale.

In base alla legge: “tutto l’oro che si otterrà come conseguenza di qualsiasi attività mineraria nel territorio nazionale dovrà essere obbligatoriamente venduto o consegnato alla Repubblica del Venezuela(…) che eserciterà il monopolio nella commercializzazione dell’oro”

Con questa normativa, lo stato potrà creare imprese miste che controllerà detenendo il 55% delle azioni.

In Venezuela il 60% dello sfruttamento delle miniere aurifere è realizzato da gruppi illegali.

Il Paese è piazzato al 15esimo posto nel mondo per le sue riserve aurifere, che, secondo le cifre ufficiali, conterebbero oltre 360 tonnellate del nobilemetallo, il cui prezzo in queste settimane continua a salire sui mercati internazionali scossi dalla crisi finanziaria.

Poco dopo l’annuncio del decreto, il ministro dell’industria mineraria ha annunciato l’imminente avvio di un nuovo programma di esplorazione di miniere aurifere che sarà condotto da imprese miste, alle quali parteciperà anche l’azienda petrolifera statale Petróleos de Venezuela (Pdvsa).

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *