Socialize

Messico: uccisa giornalista scomoda ai cartelli della droga

    di  .  Scritto  il  26 Settembre 2011  alle  13:43.

E’ stata uccisa e fatta trovare decapitata Maria Elizabeth Macias, giornalista messicana del quotidiano Primera Hora. Il suo corpo è stato trovato sabato nel nord della città di Nuevo Laredo (al confine con gli Stati Uniti) e le prime indagini conducono all’impegno della giornalista contro i cartelli della droga.

Accanto a lei un messaggio in tono minaccioso dei responsabili dell’omicidio. Il fatto segue di due settimane la morte di un uomo e una donna trovati impiccati con un messaggio che avvertiva del rischio di scrivere di violenze e droga sui social network.

Nel caso della Macias, il messaggio lasciato è stato firmato con una “Z”, che potrebbe far riferimento al cartello degli Zetas.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Nessun articolo correlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *