Socialize

Russia: arriverderci kalashnikov, l’esercito sospende gli ordinativi

    di  .  Scritto  il  28 Settembre 2011  alle  9:49.

La Russia ha fermato gli ordinativi di Ak47, fucile d’assalto meglio noto come kalashnikov, dal nome del suo creatore. La decisione, riferiscono i media russi, è stata presa in attesa di un nuovo modello dell’arma che è allo studio.

Parlando ai media, il generale Nikolai Makarov ha detto che la Russia d’altra parte ha una buona scorta di vecchi kalashnikov nei suoi arsenali e che quindi può aspettare il modello più evoluto – atteso per la fine dell’anno – prima di impegnarsi in nuovi ordini.

Rinomato per la sua funzionalità ed efficenza, molti esperti sostengono che l’Ak47 è l’arma più diffusa al mondo nelle sue varianti e copie. In dotazione all’esercito russo dalla seconda guerra mondiale è stato uno dei simboli della lotta per l’indipendenza di numerosi pesi, in particolare in Africa, tanto da comparire anche nella bandiera del Mozambico.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Nessun articolo correlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *