Socialize

Turchia: da Istanbul al sud-est, giro di vite contro attivisti curdi

    di  .  Scritto  il  4 Ottobre 2011  alle  16:37.

Con una serie di operazioni di polizia condotte tra Istanbul e le province sud-orientali a maggioranza curda, la polizia ha arrestato circa 120 esponenti dell’Unione delle comunità del Kurdistan (Kck) accusandole di collaborare con il Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), fuorilegge in Turchia.

Gli arresti arrivano in un momento di particolare tensione con scontri tra esercito e separatisti curdi e bombardamenti dell’aviazione turca contro le basi del Pkk nel Kurdistan iracheno.

Nel fine settimana, dopo alcuni mesi di boicottaggio, i parlamentari del partito curdo Pace e democrazia (Bdp) hanno prestato giuramento e prenderanno d’ora in vanti parte ai lavori della camera. Protestavano contro processi in corso che vedono sul banco degli imputati esponenti dello stesso partito.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *