Socialize

Gambia: verso le presidenziali, rivisto il registro dei votanti

    di  .  Scritto  il  5 Ottobre 2011  alle  9:56.

Saranno meno di 800.000 gli aventi diritti che saranno chiamati alle urne il prossimo 24 novembre in occasione delle elezioni presidenziali. Lo ha riferito la Commissione elettorale indipendente (Cei) rivedendo un precedente registro elettorale diffuso a giugno che invece contava 870.000 iscritti.
La revisione è stata giustificata adducendo errori di compilazione commessi dai funzionari addetti al censimento. La stessa Cei ha poi annunciato che in occasione del voto saranno aperti 1301 seggi elettorali.

Alle elezioni si arriva con il mantenimento dell’emendamento costituzionale che nel 2002 ha reso illimitati i possibili mandati presidenziali. Una misura ad hoc per l’attuale presidente Yahya Jammeh, al potere dal 1994 in seguito a un colpo di Stato, che da allora è riuscito a mantenersi alla guida del piccolo paese dell’Africa occidentale operando continui rimpasti di governo e frequenti avvicendamenti ai vertici dell’esercito.

Jammeh, che si ricandida e che nel 2006 era stato rieletto con il 67% delle preferenze, affronterà altri cinque candidati che secondo il parere di molti osservatori hanno poche chance di batterlo. Il voto è a turno unico e sarà seguito il 29 marzo 2012 da elezioni legislative.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *