Socialize

Haiti: 20 nuove vittime, si riaccende l’epidemia di colera?

    di  .  Scritto  il  11 Ottobre 2011  alle  14:07.

Sono una ventina le vittime provocate dal colera registrate negli ultimi giorni nel sud di Haiti.

Lo fa sapere Guillaume Silvera, responsabile regionale della Protezione civile haitiana, il quale precisa che a causa del maltempo le autorità sanitarie temono una riaccendersi dell’epidemia che da oltre un anno interessa il paese e che ha fatto finora oltre 6500 vittime ed è stata contratta da centinaia di migliaia di persone, quasi 500.000 secondo i censimenti degli ospedali e dei centri per il trattamento della malattia.

Da giorni, infatti, il sud del paese è investito da forti piogge, che hanno provocato alluvioni e smottamenti.

“Le nuove vittime sono state tutte registrate nella zona di Grand-Anse, nell’estremo sud del paese, in località nelle quali le strutture d’accoglienza erano state chiuse per mancanza di fondi” ha precisato, in un’intervista con l’agenzia Afp, il coordinatore medico ad Haiti di Medici del Mondo (mdm), organizzazione non governativa francese attiva nel settore della Sanità.

Nel suo ultimo rapporto, l’Ufficio per il coordinamento degli Affari Umanitari delle Nazioni Unite (noto con l’acronimo inglese Ocha), aveva evidenziato una riduzione nel numero di casi di colera, sottolineando al contempo come questa tendenza sarebbe potuta variare con l’arrivo della stagione delle piogge.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *