Socialize

Cuba: per Castro la Nato è “Il più perfido strumento di repressione della storia dell’uomo”

    di  .  Scritto  il  24 Ottobre 2011  alle  10:58.

“Il più perfido strumento di repressione che la storia dell’umanità abbia mai conosciuto”: così il leader cubano Fidel Castro ha definito l’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord (in inglese North Atlantic Treaty Organization, nota con l’acronimo NATO) nelle sue riflessioni settimanali pubblicate dalla stampa cubana.

Analizzando il profilo dell’organizzazione atlantica dalla sua creazione nel 1949 fino a commentare i recenti sviluppi libici e l’uccisione di Muhammar Gheddafi, Castro ha condannato l’intervento in Libia e le modalità con cui la Nato ha armato i ribelli libici.

Secondo Castro, la maniera in cui il cadavere di Gheddafi è stato esibito – “come trofeo di guerra”  – “viola i più elementari principi del costume musulmano e di tutte le altre credenze religiose prevalenti nel mondo”.

Il ‘leader maximo’ ha annunciato che dedicherà le sue prossime riflessioni ad un’approfondita analisi del conflitto libico.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *