Socialize

Thailandia: Bangkok sommersa dall’acqua, aeroporto evacuato

    di  .  Scritto  il  24 Ottobre 2011  alle  14:52.

Le chiuse dei canali e dei fiumi di Bangkok sono state aperte oggi per evitare un’eccessiva pressione sulle dighe che proteggono la capitale thailandese e consentire un deflusso più rapido delle acque verso il mare.

Ad annunciarlo sono le autorità thailandesi, dando notizia che l’aeroporto internazionale di Don Mueang è stato evacuato per le inondazioni che in tutto il paese hanno già causato 356 vittime ed almeno 120.000 sfollati.

L’aeroporto ospita anche il Centro di crisi del governo e sarebbe dovuto essere diventare un deposito per lo stoccaggio di derrate alimentari e le scorte di acqua potabile, ma a causa dell’evoluzione improvvisa della situazione i responsabili del Centro di crisi stanno valutando soluzioni alternative.

Tutta la zona nord di Bangkok, che conta complessivamente 12 milioni di abitanti, è stata sommersa da venerdì, mentre adesso sono altri sei i distretti della capitale thailandese ad essere minacciati dalle inondazioni.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Nessun articolo correlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *