Socialize

La Russia torna in Africa

    di  .  Scritto  il  4 Novembre 2011  alle  13:17.

“Dopo molti anni di assenza la Russia è pronta a tornare in Africa nera e dovrà ridefinire la sua strategia per imporsi in un continente già molto affollato”: inizia così un lungo articolo pubblicato oggi dall’agenzia di stampa russa Ria Novosti nel quale si analizzano i rapporti passati tra l’Africa e la Russia (o meglio l’Urss) e si delineano le possibilità del futuro.

Secondo l’articolo, in un continente “dove francesi e inglesi hanno salde radici e fortemente corteggiato da cinesi e americani” la Russia può far valere, per ottenere un vero riavvicinamento, “l’apporto decisivo fornito durante le lotte di liberazione e decolonizzazione, nonché la formazione di gran parte degli attuali dirigenti africani”.

La Ria Novosti sottolinea inoltre la volontà russa di distaccarsi dai classici settori di investimento stranieri in Africa (materie prime, idrocarburi, caffè, cacao) ma di voler puntare su scienza e telecomunicazioni.

Un esempio che viene citato  è quello della realizzazione della rete di comunicazione satelittare dell’Angola (angosat) realizzata da Luanda col finanziamento di un consorzio di banche svizzere.

(leggi l’intero articolo, in francese, di Ria Novosti)

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *