Socialize

Cuba: governo apre mercato del turismo ai contadini

    di  .  Scritto  il  28 Novembre 2011  alle  7:00.

Dal primo Dicembre il governo cubano permetterà agli agricoltori di vendere i propri prodotti direttamente al settore turistico.

Lo ha annunciato il quotidiano ufficiale Granma, spiegando che la norma migliorerà la qualità e la varietà degli alimenti per il turismo, settore vitale per l’economia dell’isola.

L’iniziativa rientra nelle oltre 300 riforme attuate quest’anno dal governo risollevare l’economia e modernizzare il paese.

Il piano favorisce le cooperative agricole locali. La commercializzazione dovrà effettuarsi con moneta nazionale e non con i pesos convertibili con i quali opera il turismo. I prezzi saranno di volta in volta fissati dalle parti.

Granma aggiunge che la misura non elimina il meccanismo di commercializzazione statale, ma costituisce “un’opzione addizionale che consentirà un maggior dinamismo, migliori standard nella somministrazione dei prodotti agricoli al turismo, la riduzione dei costi di trasporto e delle perdite”.

Recentemente La Avana aveva autorizzato la compravendita di auto e case, due mercati vietati per decenni a Cuba.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *