Socialize

Russia: scudo missilistico Usa, toni da “guerra fredda” tra Mosca e Washington

    di  .  Scritto  il  22 Dicembre 2011  alle  7:00.

Lo scudo di difesa antimissilistico che gli Stati Uniti vogliono installare in Europa può seriamente danneggiare le relazioni tra la Russia e gli Usa se le parti non raggiungeranno un accordo sulla questione: lo ha detto il viceministro degli Esteri Sergei Ryabkov, auspicando che “la vicenda non subisca un crescendo che potrebbe riportare le nostre relazioni indietro all’età della pietra”.

Ryabkov ha ribadito che qualora Russia e Stati Uniti non riescano a trovare un accordo sulla questione dello scudo Mosca è pronta a rivalutare gli impegni presi nel 2010 in materia di riduzione dell’armamento, facendo riferimento al nuovo trattato per la riduzione delle armi strategiche noto anche come Start II.

Secondo Ryabkov un’intesa potrebbe essere trovata seguendo le line guida indicate dal presidente russo Dmitry Medvedev lo scorso novembre, quando aveva chiesto garanzie legali da parte degli Usa e della Nato che il sistema di difesa missilistico non era rivolto alla Russia.

Nella stessa occasione Medvedev aveva anche avvertito che, qualora gli Stati Uniti avessero continuato a dispiegare sistemi missilistici in Europa, la Russia si sarebbe sentita autorizzata a posizionare sistemi di difesa missilistici, inclusi gli Iskander, nelle zone occidentali e meridionali del paese.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *