Socialize

Afghanistan: media, colloqui diretti tra Karzai e Talebani in Arabia Saudita

    di  .  Scritto  il  30 Gennaio 2012  alle  7:00.

Un incontro a sorpresa tra rappresentanti del governo afgano e dei talebani dovrebbe tenersi nelle prossime settimane in Arabia Saudita: lo sostiene l’emittente radio-televisiva Britannica Bbc, sulla base di informazioni raccolte in ambienti ufficiali occidentali e afgani.

Secondo la Bbc, l’incontro sarebbe stato voluto dallo stesso presidente afgano Hamid Karzai, per cercare di dare uno slancio al processo di pace e, soprattutto, di svincolarlo alle iniziative di Stati Uniti e Qatar.

L’accordo quadro per lo svolgimento di questo faccia a faccia, sostiene l’emittente inglese, dovrebbe essere annunciato nelle prossime settimane e comunque prima della creazione dell’annunciato ufficio di rappresentanza dei Talebani in Qatar.

Se i Talebani finora si sono sempre rifiutati di riconoscere il governo di Karzai, e hanno più volte ribadito di voler discutere solo con gli Stati Uniti e altri alleati, la Bbc sostiene che alti funzionari a Kabul hanno confermato che i Talebani hanno dato il loro assenso all’incontro.

Esponenti del gruppo combattente, contattati dalla stessa emittente, si sono rifiutati di esprimersi sulla vicenda.

La mossa, spiega la Bbc, sarebbe stata decisa da Karzai, sempre più infastidito dalle azioni di Usa e Qatar di avviare un processo di pace senza aver prima consultato il suo governo.

Per questo, a Dicembre, il presidente afgano aveva richiamato il proprio ambasciatore a Doha. Per tentare di ricucire lo strappo una delegazione è attesa a Kabul dal Qatar a breve.

Secondo la Bbc, tra le principali preoccupazioni del palazzo presidenziale di Kabul vi è quella che i negoziati in Qatar saranno soprattutto concentrati su uno scambio di prigionieri tra Stati Uniti e I Talebani.

Se cinque insorti di primo piano si troverebbero detenuti a Guantanamo, gli Usa vorrebbero il ritorno a casa di tre loro cittadini trattenuti dai talebani e loro alleati.

Intanto, un altro media inglese, il quotidiano Daily Telegraph, sostiene che proprio in questi giorni a Doha sarebbe già arrivata una delegazione di alti funzionari talebani tra cui Sher Mohammad Stanakzai, l’ex-vice-ministro degli Esteri talebano, Shabudin Dilawari, ex-ambasciatore in Arabia Saudita e Tayeb Agha, stretto collaboratore del Mullah Omar.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *