Socialize

Eritrea: mistero sulla sorte del presidente Afewerki

    di  .  Scritto  il  24 Aprile 2012  alle  9:44.

Per almeno tre volte negli ultimi tre giorni Asmara ha smentito voci sullo stato di salute del presidente Isaias Afewerki, 66 anni, alla guida dell’Eritrea dal 1993. “Il presidente sta benissimo,è al lavoro” sostengono fonti della presidenza. Ma Afewerki non è più comparso in pubblico da alcune settimane e, secondo molti media, resta un mistero dove si trovi realmente.

Alcune fonti dell’opposizione, proibita nel paese, hanno persino ipotizzato la sua morte, smentita con forza dall’entourage presidenziale. Per Asmara, è in atto una “campagna di disinformazione orchestrata dalla Cia”. Secondo altre fonti, i generali più infuenti del paese si sarebbero riuniti d’urgenza in questi giorni, segno che qualcosa di inusuale stia accadendo.

Già territorio etiope, indipendente dal 1993, l’Eritrea è da allora governata con  pugno di ferro da Afewerki e dal suo partito – l’unico autorizzato – il Fronte popolare per la democrazia e la giustizia (Pfdj).

Il paese è stato negli ultimi anni al centro di denunce per violazioni dei diritti umani da parte di diverse organizzazioni, che lo definiscono uno “stato-prigione”.

Secondo alcune stime, ogni mese circa 3000 persone fuggono dal paese e dalla repressione. L’opposizione, anche armata, opera dall’esilio, in particolare dall’Etiopia, rimasta nemica dell’ex provincia.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *