Socialize

Pakistan: dopo le ferite talebane, Malala è tornata a scuola

    di  .  Scritto  il  21 Marzo 2013  alle  7:00.

E’ finalmente tornata a scuola Malala Yousafzai, la ragazzina di quindici anni del Pakistan ferita alla testa dai talebani lo scorso ottobre, per aver promosso il “pensiero occidentale”. Malala teneva un blog in lingua urdu per la Bbc dove denunciava i soprusi dei talebani quando hanno governato la valle dello Swat dal 2007 al 2009. Il suo caso ha commosso il mondo e per il suo coraggio Malala ha già ricevuto la candidatura al premio Nobel per la Pace 2012.pakistanMalalaYousafzai

Accompagnata dal padre, con uno zaino rosa e il sorriso sulle labbra, Malala ai cronisti ha raccontato che quello di ieri è stato il giorno più bello sua vita: poter ricominciare a studiare nella sua nuova scuola a Birmingham, dove attualmente vive con la famiglia, dopo essersi trasferita per un intervento di ricostruzione del cranio.

“E’ un grande giorno per Malala, per la sua famiglia e per l’istruzione mondiale”, ha detto Gordon Brown, ex primo ministro inglese e attuale inviato speciale delle Nazioni Unite per l’istruzione globale, riporta il Guardian. “Con il suo coraggio Malala ha dimostrato che nulla, né i proiettili, né le intimidazioni né le minacce, possono minare il diritto che ogni ragazza del mondo ha di studiare”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *