Socialize

Cina: pianificazione familiare, verso il secondo figlio per tutte le coppie?

    di  .  Scritto  il  20 Novembre 2013  alle  6:00.

La Cina renderà “più flessibile” la sua legislazione in tema di pianificazione familiare dopo aver annunciato la scorsa settimana, in occasione del Terzo Plenum del partito, che permetterà a milioni di famiglie di avere fino ad un massimo di due figli.cinapopolazione

“Posso solo dire che questa direzione è definita, ma, in relazione al tipo specifico di strategia che seguiremo, dobbiamo ancora aspettare la verifica degli esperti circa la situazione attuale”, ha detto ieri il portavoce della Commissione Nazionale per la Pianificazione Familiare e la Salute della Cina, Mao Qunan.

La scorsa settimana, durante il Terzo Plenum del 18esimo Congresso del Partito Comunista Cinese (Pcc), il Governo ha annunciato che consentirà alle coppie in cui uno dei membri è figlio unico di avere un secondo figlio. Si tratta senza dubbio della riforma della politica del figlio unico più rappresentativa degli ultimi tre decenni.

Una maggiore flessibilità nella legislazione potrebbe significare un incremento del permesso di un secondo figlio a tutte le famiglie, anche se il ministero della Sanità ha avvertito nel week-end che questa potrebbe essere una misura “dannosa”.

In dichiarazioni riportate sulla pagina web del Ministro, il vice direttore del dipartimento, Wang Peian, ha assicurato che “non ci sono stati cambiamenti fondamentali riguardo al fatto che siamo un paese molto popoloso e la pressione nell’economia, nella società, nelle risorse e nell’ambiente rimarrà invariata ancora per molto tempo”.

“La politica di base della pianificazione familiare dovrà essere mantenuta per lungo tempo, e non possiamo riposare su questa materia”, ha concluso Wang. Attualmente la popolazione cinese ammonta a circa 1,5 miliardi.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *