Socialize

Cuba sospende i servizi consolari negli Stati Uniti

    di  .  Scritto  il  28 Novembre 2013  alle  6:00.

Cuba ha sospeso questa settimana la maggior parte dei suoi servizi consolari negli Stati Uniti citando l’ “‘impossibilità” di trovare una banca che si prenda carico dei suoi canti bancari per l’embargo economico vigente, riferisce la Sezione di Interessi, la delegazione diplomatica cubana a Washington.

Con questa decisione, il governo cubano non rilascerà altri passaporti e visti che consentano ai cittadini che risiedono negli Usa di viaggiare a Cuba, fenomeno negli ultimi anni in forte aumento dopo che nel 2009 il presidente Barack Obama ha revocato alcune restrizioni che interessavano i cittadini statunitensi di origine cubana e con familiari nell’isola.

“La Sezione di Interessi lamenta gli effetti che questa situazione causerà ai cittadini cubani e statunitensi (…) La sezione consolare non è più in grado di fornire servizi relativi all’emissione di passaporti, visti e legalizzazione di documenti”, recita un comunicato emesso ieri da questo ufficio.

Secondo la nota, la banca M & T, con la quale lavora la delegazione diplomatica cubana, ha informato in luglio che non continuerà a fornire servizi alle missioni diplomatiche straniere.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *