Socialize

Francia: Parigi vuole recuperare terreno in Africa

    di  .  Scritto  il  5 Dicembre 2013  alle  6:00.

francafricaUn Forum economico franco-africano si è svolto ieri a Parigi in attesa del vertice dell’Eliseo per la pace e la sicurezza in Africa previsto venerdì 6 e sabato 7 dicembre.

Circa 560 imprenditori francesi e africani, una ventina di ministri e quattro capi di Stato partecipano a questo vertice d’affari, voluto per “dare un nuovo slancio alle relazioni tra la Francia e il continente africano” , riferiscono i media transalpini.

In chiusura del Forum dovrebbero intervenire i presidenti Jakaya Kikwete (Tanzania), Alassane Ouattara (Costa d’Avorio) e Macky Sall (Senegal).

Durante la giornata verrà presentato un rapporto articolato attorno a quindici proposte, la maggior parte basate su questioni di flussi, finanziari, umani, culturali e immateriali. Secondo Hubert Vedrinex, l’ex ministro degli Esteri incaricato di redigere il rapporto, “l’Africa può diventare il nuovo Eldorado della Francia e la fonte di numerose creazioni di posti di lavoro, fino a 200.000 nei prossimi cinque anni”.

Tra il 2000 e il 2011 la parte di mercato della Francia nell’Africa sub sahariana è diminuita del 50% anche se il valore delle esportazioni francesi è raddoppiato. L’industria francese vuole ora recuperare terreno.

Secondo Vedrine, nella zona Cfa composta prevalentemente da ex colonie, le aziende francesi possono competere con la Cina e in Africa sub-sahariana la Francia è il terzo investitore.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Un commento a Francia: Parigi vuole recuperare terreno in Africa

  1. enrico martusciello Rispondi

    5 Dicembre 2013 alle 11:55

    Questo articolo deve essere spedito ai nostri politici, che fanno solo chiacchere e stanno distruggendo l’Italia senza considerare che le possibita` di sviluppo sono possibili soltanto guardandoci attorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *