Socialize

Droni all’assalto dei cieli, i prezzi più bassi aprono mercati ma anche questioni

    di  .  Scritto  il  6 Febbraio 2014  alle  6:00.

I prezzi sempre più bassi porteranno a un’espansione nell’impiego di droni in ambito militare. Lo sostiene l’International Institute for strategic studies (Iiss) presentando il Military Balance 2014 a Londra.Drone Pilots

Secondo Doug Barrie, esperto di settore dell’Iiss, i droni continueranno a coesistere con i velivoli pilotati dall’uomo ma il loro impiego aumenterà con il contemporaneo miglioramento della tecnologia. “Vedremo cose nuove – ha detto Barrie – e vedremo i droni proliferare e assumere varie forme e dimensioni, da sistemi che entrano in uno zaino e veri e propri aerei da combattimento”.

Questa nuova presenza porterà con sé nuove questioni etiche e legali di non poco conto: un drone completamente autonomo potrà decidere di attaccare per autodifesa? Quando un attacco costituirà un uso eccessivo della forza?

Intanto, proprio a causa della riduzione dei costi, i droni – un tempo a disposizione quasi esclusiva dei paesi occidentali – stanno adesso entrando a disposizione di altre nazioni, ma anche di compagnie di sicurezza private e di singoli individui con conseguenze ancora tutte da verificare.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *