Socialize

Spagna: tragedia immigrati di Ceuta, possibili sanzioni dall’Ue

    di  .  Scritto  il  27 Febbraio 2014  alle  7:00.

spagnaceutaIl commissario per gli Affari Interni dell’Ue (Unione Europea), Cecilia Malmstrom, ha annunciato che lunedì incontrerà il ministro dell’Interno spagnolo, Jorge Fernández Díaz, per discutere della tragedia avvenuta lo scorso 6 febbraio a Ceuta -in cui hanno perso la vita quindici migranti -, e ha messo in chiaro che non esiterà a prendere “drastiche” misure contro la Spagna qualora venisse confermato che l’intervento della Guardia Civile ha violato il diritto comunitario.

“Dobbiamo prima chiarire cosa è realmente accaduto. Se è stata violata la legge spagnola, spetterà alle autorità spagnole agire. Se c’è stata una violazione della legislazione europea, e ci sono dei segnali in questo senso, dovremo adottare le giuste misure. Potrebbe esserci un procedimento giudiziario”, ha detto ieri Malmström durante un’intervista con la radio pubblica svedese.

“Non esiterò ad agire se le indagini dimostreranno che vi è stata una violazione delle leggi dell’Ue”, ha aggiunto Malmström, che si è detta indignata per l’utilizzo di proiettili di gomma contro i migranti che cercavano di raggiungere Ceuta dal Marocco a nuoto.

“Non hanno puntato direttamente (contro i migranti), ma questo ha creato un tale panico che quindici persone sono annegate”, ha detto. Inoltre, la commissario dell’Interno ha segnalato che i migranti avrebbero potuto chiedere asilo e che la Spagna è obbligata a tramutare qualsiasi richiesta di protezione internazionale.

Da parte sua, Fernández Díaz ha assicurato che è stata avviata un’indagine sull’incidente di Ceuta.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *