Socialize

Cile: la Bachelet affronta la sua prima manifestazione di massa

    di  .  Scritto  il  24 Marzo 2014  alle  6:00.

Migliaia di cileni sono scesi nel weekend per le strade della capitale per fare pressione sul governo della presidente socialista Michelle Bachelet, entrata in carica un paio di settimane fa, affinché rispetti il suo ambizioso programma di riforme economiche e sociali.cilebachelet

La cosiddetta “Marcha de todas las marchas”, che secondo i suoi organizzatori ha attirato più di 100 mila persone nel centro di Santiago, ha visto la partecipazione di una quarantina di gruppi per la difesa dei diritti degli omosessuali, degli indigeni e dell’ambiente. Secondo le forze dell’ordine, i partecipanti alla manifestazione sono stati 25 mila.

Si è trattato della prima manifestazione di massa da quando Bachelet è arrivata alla presidenza lo scorso 11 marzo.

I manifestanti hanno chiesto alla presidente anche una nuova costituzione che rimpiazzi quella in vigore dai tempi della dittatura di Augusto Pinochet.

Alla marcia non hanno preso parte le organizzazioni degli studenti delle scuole superiori e universitari che negli ultimi anni hanno convocato le più importanti proteste di massa della storia recente del paese.

Gli studenti hanno deciso di non aderire perché stanno partecipando alla discussione del progetto di riforma dell’istruzione che presto il governo presenterà al congresso.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *