Socialize

Francia contro Rwanda, Parigi si ritira dalle commemorazioni per il genocidio

    di  .  Scritto  il  7 Aprile 2014  alle  6:00.

Il governo francese ha annunciato il ritiro dalle commemorazioni ufficiali per il XX anniversario del genocidio ruandese. La decisione è stata presa in seguito a un’intervista rilasciata dal presidente ruandese Paul Kagame a ‘Jeune Afrique’. Nell’intervista – che deve ancora essere pubblicata – Kagame è tornato ad accusare la Francia di complicità nel massacro dei tutsi ad opera degli hutu, parlando di “un sostegno diretto” da parte di Parigi.Rwanda's President Paul Kagame gives a p

Il ministro degli Esteri francese ha detto che le dichiarazioni di Kagame vanno contro gli sforzi di riconciliazione portati avanti dai due paesi negli ultimi anni. Il ministro della Giustizia Christiane Taubira ha cancellato un viaggio programmato a Kigali per oggi.

Negli ultimi anni, le relazioni diplomatiche tra Rwanda e Francia sono state spesso tese. Parigi ha riconosciuto di aver commesso seri errori durante il genocidio ma respinto altre accuse. Una commissione d’inchiesta ruandese nel 2008 ha accusato la Francia di essere al corrente dei prepartivi del genocidio e di aver aiutato anzi le milizie hutu ad armarsi e a compiere gli attacchi.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *