Socialize

Cina: contro i separatisti uiguri anche un processo ‘spettacolo’

    di  .  Scritto  il  29 Maggio 2014  alle  6:00.

Una prova di forza. Questa la chiave di lettura di un processo tenutosi in uno stadio all’aperto nella provincia nord-occidentale cinese dello Xinjiang. Tenuti sotto stretta sorveglianza a bordo dei cassoni di diversi camion erano 55 persone, tre delle quali sono state condannate a morte per aver commesso violenze contro una famiglia lo scorso anno.cinaxinjiangprocesso

Gli imputati erano molto probabilmente appartenti alla comunità uigura e sono stati processati davanti a circa 7000 spettatori.

Pechino denuncia la presenza di gruppi terroristici e separatisti uiguri che si sono macchiati di recente di diverse azioni cruente. La scorsa settimana 39 persone sono rimaste uccise in seguito all’attacco di cinque terroristi suicidi contro un mercato di Urumqi, la capitale dello Xinjiang.

La regione dello Xinjiang è tornata sotto il controllo di Pechino nel 1949 dopo l’effimera creazione dello stato del Turkestan orientale.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *