Socialize

Ucraina: corridoi umanitari per aprire vie di fuga ai civili

    di  .  Scritto  il  11 Giugno 2014  alle  6:00.

Il nuovo presidente ucraino Petro Poroshenko ha disposto l’apertura di corridoi umanitari per consentire ai civili che vivono nell’est del paese di abbandonare le aree di conflitto. La misura è stata presa in un mmento in cui i separatisti e le truppe governative continuano a combattere con un bilancio finora accertato di oltre 200 vittime.ucrainadonetsk

La misura disposta da Poroshenko va nella direzione di una delle condizioni che erano state richieste dalla Russia per trovare una soluzione alla crisi.

Ai civili in fuga, il governo fornirà mezzi di trasporto, generi alimentari e forniture mediche. Il provvedimento era stato richiesto anche da organizzazioni umanitarie preoccupate dallì’uso di armi pesanti da parte delle truppe governative in aree residenziali.

Attualmente, i separatisti proseguono le loro azioni essenzialmente in due regioni, Donetsk e Luhansk, che hanno una parte rilevante della popolazione russa e che con la Russia hanno profondi legami storici e culturali.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *