Socialize

Giappone: riso radioattivo per le operazioni di decontaminazione di Fukushima

    di  .  Scritto  il  15 Luglio 2014  alle  6:00.

Le coltivazioni di riso in prossimità della centrale nucleare in Fukushima sembrano essere state contaminate dalla radioattività, riferisce il ministero dell’Agricoltura del Giappone.fukushima1

Diverse partite di riso coltivate lo scorso anno raggiungevano dosi di oltre 100 becquerel per chilogrammo di merce, che è il limite imposto dal governo giapponese. Sono state coltivate nel municipio Minami Soma, a circa 25 chilometri a nord dell’impianto colpito dal terremoto e dallo tsunami del marzo 2011.

Il riso è stato esaminato durante i routinari controlli ai cereali coltivati nella zona che si effettuano da quando ha avuto luogo l’incidente.

La principale ipotesi del ministero dell’Agricoltura è che le operazioni di decontaminazione e rimozione dei detriti svolte nell’agosto 2013 intorno al reattore 3 della centrale dall’operatore Tepco (Tokyo Electric Power ), abbiano alzato ondate di polvere radioattiva che hanno raggiunto le risaie.

Un portavoce di Tepco ha detto all’agenzia di notizie giapponese Kyodo che che la società non esclude questa possibilità.

Le emissioni e gli scarichi prodotti dopo l’incidente hanno gravemente danneggiato l’agricoltura, l’allevamento e la pesca locale.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Nessun articolo correlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *