Socialize

La Cecenia sanziona Obama ed Unione Europea per la “tragedia” causata in Ucraina

    di  .  Scritto  il  29 Luglio 2014  alle  6:00.

Il leader ceceno e alleato del Cremlino, Ramzan Kadirov, ha emesso una risoluzione sanzionatoria con cui si vieta al presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, e ai principali dirigenti dell’Unione Europea (Ue) l’ingresso nel territorio della Repubblica Cecena per aver causato una “tragedia” in Ucraina.

“Con il pretesto di esportare la democrazia, gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno la responsabilità diretta di tutto ciò che sta accadendo. Il mondo intero ha assistito alla tragedia di Libia, Siria e Afghanistan. E, recentemente, dell’Ucraina”, recita il documento, pubblicato su Instagram insieme ad una foto di un mosaico composto dai volti delle persone interessate.

Queste sono Obama; il presidente della Commissione Europea José Manuel Barroso; il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy; il capo della diplomazia europea Catherine Ashton e il presidente del Parlamento Europeo Martin Schulz.

Inoltre, Kadirov ha annunciato che la sanzione, entrata in vigore domenica, interessa anche i conti e le operazioni bancarie dei leader menzionati. Kadirov non ha fornito ulteriori dettagli.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Un commento a La Cecenia sanziona Obama ed Unione Europea per la “tragedia” causata in Ucraina

  1. Gian Franco Dominijanni Rispondi

    30 Luglio 2014 alle 11:31

    Finalmente vengono presi provvedimenti seri in favore della realtà, in merito alle strategie americane ed europee, oltre alla verità in merito agli accadimenti che periodicamente si susseguono nei vari paesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *