Socialize

Indonesia: giura Widodo, il primo presidente senza legami con Suharto

    di  .  Scritto  il  21 Ottobre 2014  alle  6:00.

Joko Widodo, politico noto per non avere legami con il regime di Suharto, ha giurato ieri come presidente dell’Indonesia con un ricco programma di riforme nel più grande paese musulmano del mondo.

Jokowi, come viene comunemente chiamato, assume la presidenza dopo una brillante carriera politica iniziata nel 2005 come governatore di Jakarta. Viene dipinto dai media locali e internazionali come un leader onesto, efficiente, incorruttibile e vicino al popolo.indonesiawidodo

Il nuovo capo di stato, 53 anni, dovrà affrontare una lunga sire di sfide in un parlamento controllato dall’opposizione, raggruppata in una colazione guidata dal candidato che ha perso le ultime elezioni presidenziali, Prabowo Subianto, ex generale ed ex genero di Suharto.

“Lavorerò per il popolo e la costituzione”, ha detto Widodo nel suo primo discorso da presidente in una cerimonia al parlamento di Jakarta durante la quale ha giurato anche il nuovo vicepresidente, Jusuf Kalla.

“Giuro su Allah di adempiere ai miei doveri di presidente della repubblica di Indonesia al meglio delle mie capacità e nel miglior modo possibile”, ha aggiunto Widodo.

Alla cerimonia hanno assistito il segretario di Stato Usa John Kerry, il premier australiano Tony Abbott, il premier malese Najib Razak e altri leader e rappresentanti dell’Associazione delle Nazioni del Sud-est Asiatico (Asean).

Widodo, un piccolo imprenditore di successo grazie all’esportazione di mobili, è arrivato alla poltrona di governatore di Solo e Jakarta dopo una fulminante carriera politica. È il primo presidente senza legami con l’esercito e l’entourage di Suharto. che ha governato il paese per 32 anni fino al 1998.

L’ex governatore ha vinto le elezioni presidenziali lo scorso 9 luglio e quelle parlamentari in aprile, anche se un walzer di alleanze ha dato la maggioranza alla camera bassa all’opposizione. Tuttavia, venerdì scorso Widodo ha incontrato Pawobo, che si è impegnato a collaborare per garantire la stabilità del nuovo governo.

Widodo prende il posto di Susilo Bambang Yudhoyono, da dieci anni al potere.

Il nuovo presidente eredita un paese con un’economia in espansione e ricco di risorse naturali, ma con gravi problemi di corruzione, il 43 per cento della popolazione che vive con meno di due dollari al giorno e un crescente divario tra ricchi e poveri.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *