Socialize

Nigeria: risarcimento record della Shell ai pescatori di Bodo

    di  .  Scritto  il  7 Gennaio 2015  alle  6:23.

La Shell, multinazionale anglo-olandese del petrolio, ha raggiunto un accordo con la comunità di Bodo, nel Delta del Niger, e risarcirà 15.600 persone -principalmente pescatori – colpite da due fuoriuscite di greggio avvenute nel 2008 e nel 2009. Secondo i legali dei pescatori nigeriani, ognuno dei loro clienti riceverà 3.300 dollari. In totale la Shell dovrà versare 84 milioni di dollari.nigeriapetrolio4

Le due fuoriuscite causarono enormi danni all’economia locale e la distruzione di migliaia di ettari di mangrovie nel sud della Nigeria.

La compagnia ha continuato però a sostenere che l’estensione dei danni ambientali è causata dai “furti di petrolio e operazioni illegali di raffinamento del greggio”.

“E’ la prima volta che un risarcimento viene pagato per una fuoriuscita di petrolio in Nigeria a migliaia di individui che hanno subito perdite” ha riferito lo studio legale Leigh Day, incaricato dai pescatori nigeriani di difendere i loro interessi.

A causa dei due incidenti del 2008 e del 2009, il prezzo del pesce è aumentato in maniera considerevole, molti pescatori hanno dovuto cambiare mestiere; uno studio delle Nazioni Unite sottolinea inoltre come molte falde acquifere siano state compromesse.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *