Socialize

Haiti: a cinque anni dal terremoto, proteste contro Martelly

    di  .  Scritto  il  12 Gennaio 2015  alle  6:00.

Alla vigilia del quinto anniversario del terremoto che nel 2010 distrusse Port-au-Prince manifestazioni contro il presidente Michel Martelly si sono tenute nella capitale haitiana per chiedere le dimissioni del capo dello Stato e la tenuta di elezioni da tempo rinviate.

I manifestanti si sono scontrati con le forze dell’ordine che per disperdere la folla hanno fatto uso di gas lacrimogeni e idranti.haitimartelly

Haiti sta attraversando una crisi politica che proprio oggi sarà uklteriormente appensantita dalla scandeza del mandato dei suoi parlamentari; in linea teorica, se non si trverà un accordo per prolungare il mandato del Parlamento, il paese si troevrà senza un legittimo governo.

L’opposizione sta accusando Martelly di voler sfruttare proprio questa occasione per governare il paese per decreto, commettendo un abuso di potere.

Due settimane fa, Martelly aveva annunciato il raggiungimento di un accordo che prevedeva che i deputati avrebbero mantenuto il loro posto fino al 24 aprile e i senatori fino al 9 settembre; l’accordo deve però ancora essere approvato dal Senato.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *