Socialize

Opec: il petrolio ai minimi colpisce gli Stati Uniti o il Venezuela?

    di  .  Scritto  il  14 Gennaio 2015  alle  6:00.

Opec contro Stati Uniti. I paesi produttori di petrolio si sono ritrovati negli Emirati Arabi Uniti per discutere della possibilità di frenare la caduta dei prezzi del greggio che sta avendo ripercussioni pesanti su alcuni paesi dell’organizzazione, in particolare il Venezuela.ghanapetrolio

“Non possiamo più continuare a proteggere un certo livello di prezzi” ha detto il ministro dell’Energia degli Emirati Arabi Uniti, Suhail Marzui.

In questi mesi l’Opec ha mantenuto una produzione di 30 milioni di barili di greggio al giorno per rispondere alla produzione di petrolio di scisto americano, e spingere in questo modo all’angolo i produttori statunitensi.

Venezuela e Iran sono tra i paesi che più degli altri stanno soffrendo i prezzi bassi che invece vengono sostenuti da un fronte capeggiato dall’Arabia Saudita. Secondo l’agenzia finanziaria Fitch, il Venezuela avrebbe bisogno di un barile a 115 dollari (e non sotto i 50 come adesso) per equilibrare il proprio budget.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *