Socialize

Ucraina: affondo diplomatico dell’Europa per scongiurare il conflitto con la Russia

    di  .  Scritto  il  9 Febbraio 2015  alle  6:00.

Di nuovo a Minsk per scongiurare una guerra di più ampie proporzioni. Mercoledì, i leader di Russia, Ucraina, Germania e Francia si ritroveranno nella capitale della Bielorussia per tentare di trovare una soluzione politica al conflitto in corso nell’est dell’Ucraina. Nella regione, da ormai quasi un anno, separatisti filorussi ed esercito ucraino si stanno confrontando quotidianamente con conseguenze sulla popolazione civile e un bilancio di oltre 5000 morti.putin-merkel-hollande-poroschenko

A Minsk, dove già lo scorso settembre si era arrivato a un infruttuoso accordo di cessate-il-fuoco, la cancelliera tedesca Angela Merkel e il presidente francese François Hollande proveranno a convincere il capo di Stato ucraino Petro Poroshenko e, soprattutto, il presidente russo Vladimir Putin a scegliere la strada della soluzione politica.

Merkel e Hollande proporranno un piano di cui non si conoscono ancora i dettagli. Secondo alcune indiscrezioni, il piano prevederebbe la creazione di una zona demilitarizzata di 50/70 chilometri lungo l’attuale linea del fronte.

Di certo c’è finora che i quattro leader si sono sentiti ancora ieri attraverso una conferenza telefonica. L’appuntamento di Minsk resta tutt’altro che certo; ancora ieri Putin ha sostenuto che vi parteciperà se nel frattempo si saranno trovati accordi su una serie di questioni aperte.

Molti leader europei hanno intanto protestato contro la possibilità ventilata dagli Stati Uniti di inviare armaneti al governo di Kiev. Intanto, sul campo di continua a combattere, in particolare attorno alla strategica città di Debaltseve.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *