Socialize

Ucraina: ribelli ed esercito a confronto, a Minsk si discute di pace

    di  .  Scritto  il  11 Febbraio 2015  alle  6:00.

Per la prima volta dall’inizio del conflitto, ieri i separatisti filorussi hanno bombardato lo stato maggiore dell’esercito ucraino nell’est del paese. Il fatto è avvenuto a Kramatorsk e il bilancio secondo alcune fonti è di una quindicina di morti.putin-merkel-hollande-poroschenko

Ribelli ed esercito stanno tentando in queste ore di rafforzare le rispettive posizioni anche alla luce dei negoziati in programma oggi a Minsk. Nella capitale bielorussa si tratterà per un cessate-il-fuoco che riesca a reggere per consentire l’avvio di negoziati di pace.

Secondo alcune informazioni, il Gruppo di contatto sull’Ucraina avrebbe già raggiunto un accordo sul cessate-il-fuoco e sul ritiro delle armi pesanti. Le discussioni starebbero adesso riguardando lo statuto delle due regioni separatiste di Donetsk e Luhansk e l’organizzazione di elezioni locali.

I lavori del Gruppo di contatto stanno precedendo un vertici di alto livello che a Minsk vedrà riuniti il presidente russo Vladimir Putin, quello ucraino Petro Poroshenko, il capo di Stato francese François Hollande e la cancelliera tedesca Angela Merkel.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *