Socialize

Angola: inaugurata la ferrovia di Benguela, nuovo slancio per l’economia regionale

    di  .  Scritto  il  17 Febbraio 2015  alle  6:00.

Sono stati inaugurati sabato dal presidente José Eduardo Dos Santos a Luau, nel nordest del paese, la nuova stazione ferroviaria, l’aeroporto e il ponte ferroviario transfrontaliero sopra il fiume Luau, parte di un mega progetto di ristrutturazione della rete dei trasporti distrutta dalla guerra civile.

Le nuove infrastrutture mirano a dare un nuovo slancio economico alla provincia orientale di Moxico, che confina a est con lo Zambia e a nord con la Repubblica Democratica del Congo, e a offrire un nuovo impulso al commercio e ai trasporti in Angola e nella regione.

Alla cerimonia erano presenti il presidente congolese, Joseph Kabila, e il suo omologo zambiano, Edgar Lungu. Luau confina infatti con la località congolese di Dilolo, nella provincia mineraria del Katanga, dove la ferrovia angolana è stata collegata a quella congolese.Lungu-Dos-Santos-benguela

L’apertura della stazione ferroviaria di Luau è coincisa con il viaggio inaugurale del treno della linea Luau-Benguela/Lobito, città portuali sulla costa occidentale, a 1344 chilometri di distanza.

La ristrutturazione della Ferrovia di Benguela, costruita all’inizio del XX secolo ma interrotta sin dagli anni ’80 a causa della guerra civile, ha necessitato una vasta opera di sminamento costata 4,5 milioni di euro.

Affidata all’azienda cinese China Railsways, si tratta della secondo più lunga ferrovia costruita dalla stessa ditta in Africa, dopo la linea Tanzania-Zambia costruita negli anni ’70.

Secondo fonti cinesi, i lavori, durati 10 anni, sono costati 1,83 miliardi di dollari. Secondo le previsioni della China Railways la ferrovia permetterà il trasporto di 20 milioni di tonnellate di materie prime ogni anno

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *