Socialize

Yemen: l’Onu richiama al dialogo contro una nuova crisi regionale

    di  .  Scritto  il  10 Aprile 2015  alle  7:09.

Il mondo non ha bisogno di altro caos come in Siria e Libia, i negoziati rimangono “la migliore opzione per riportare la transizione sul binario giusto” preservando l’unità e l’integrità territoriale dello Yemen. Così il segretario generale Ban Ki-moon si è espresso sulla crisi in corso in Yemen.

Nel più povero dei paesi della Penisola arabica sono in corso da anni vari conflitti, ma negli ultimi mesi la situazione è peggiorata con il progredire dei ribelli Houthi e l’intervento dell’aviazione saudita a sostegno del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi.

Ban Ki-moon ha in particolare sottolineato le conseguenze umanitarie del conflitto: “Le famiglie sono in difficoltà per accedere a servizi e beni di base come acqua, cibo, medicine e carburante. Centinaia di civili sono stati uccisi, scuole e ospedali costretti a chiudere”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *