Socialize

Costa d’Avorio/Ghana: Disputa confine marittimo, incontro tra i due presidenti

    di  .  Scritto  il  12 Maggio 2015  alle  7:47.

Il presidente ghanese John Mahama e il suo omologo ivoriano Alassane Ouattara si sono incontrati a Ginevra, in Svizzera, per discutere la questione del confine marittimo conteso tra i due paesi.mahamaouttara

A renderlo noto è stato l’ex segretario generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, che si è occupato di organizzare e mediare l’incontro tra i due.

Secondo i media che riportano la notizia, i due capi di Stato hanno raggiunto un accordo in merito alla collaborazione reciproca tra Ghana e Costa d’Avorio così come stabilito da una sentenza del Tribunale internazionale del diritto del mare (Itlos), che a fine aprile aveva vietato l’avvio di nuove attività esplorative nell’area contesa.

In base a quanto è stato riferito, Mahama e Ouattara non hanno parlato del merito della disputa, cioè della linea di passaggio della delimitazione territoriale tra i due paesi poiché la materia è oggetto del contenzioso presso l’Itlos che dovrebbe esprimersi definitivamente sulla questione non prima del 2017.

La disputa tra Costa d’Avorio e Ghana riguarda un’area nei pressi della quale il governo di Accra ha assegnato a Tullow Oil una serie di licenze esplorative di idrocarburi, al largo delle coste della Western Region. In particolare, al centro della disputa frontaliera è l’area che il Ghana ha censito sotto il nome di C100, adiacente al bacino di Tano, ed ha rivendicato come esclusivamente propria, fino a quando nel 2012 anche la Costa d’Avorio ha reso nota l’intenzione di voler procedere ad operazioni di esplorazione ed estrazione nello stesso luogo.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *