Socialize

Francia: una petizione contro le vacanze ‘troppo private’ del re saudita

    di  .  Scritto  il  27 Luglio 2015  alle  6:00.

Più di 100.000 persone hanno firmato una petizione contro la chiusura di una spiaggia pubblica della Riviera per consentire completa privacy al re saudita Salman. Il monarca è arrivato all’aeroporto di Nizza lo scorso sabato con un entourage di circa 1000 persone: re Salman insieme al suo circolo più ristretto trascorrerà le vacanze in una villa situata tra Antibes e Marsiglia, gli altri 7000 alloggeranno invece in alcuni hotel di Cannes.franciaresaudita

Tuttavia per albergatori e ristoratori della zona, l’arrivo del re rappresenta una voce importante di entrate, la chiusura di una sezione della spiaggia di La Mirandole non è risultata gradita agli abituali frequentatori del lido. Da qui la petizione che ha anche conquistato le prime pagine dei giornali e spazi televisivi.

Nella petizione si sottolinea che la spiaggia è un bene pubblico e che come tale deve restare a disposizione di tutti: “Chiediamo allo Stato di garantire il fondamentale principio di uguaglianza di tutti i cittadini davanti alla legge”.

Il sindaco di Vallauris, il comune competente per la spiaggia, ha inoltre scritto al presidente francese François Hollande protestando contro lavori non autorizzati condotti all’interno della proprietà del re saudita.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *