Socialize

Diplomazia per l’Italia: l’internazionalizzazione parte dalle Ambasciate

    di  .  Scritto  il  28 Luglio 2015  alle  6:27.

Una riflessione ad ampio raggio sull’azione internazionale dell’Italia e sulla tutela degli interessi nazionali: è questo il senso dell’XI Conferenza degli Ambasciatori iniziata ieri alla Farnesina alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per concludersi oggi con l’intervento del presidente del Consiglio Matteo Renzi.etiopiarenzi

L’appuntamento chiama a raccolta tutti i 123 ambasciatori italiani nel mondo e gli otto rappresentanti permanenti per permettere lo scambio di pareri e informazioni, esperienze e difficoltà. “Un momento importante di riflessione – spiegano dalla Farnesina – sul ruolo della diplomazia e sulla sua rete nel mondo, ma anche un confronto aperto con diversi interlocutori del Sistema Italia per affrontare alcuni temi fondamentali.

Tra questi temi la difesa e la sicurezza, le modalità di utilizzo del marchio Italia nel mondo, energia ma anche il rapporto tra la diplomazia e i media.

E se le discussioni sulla difesa e la sicurezza – che in questi due giorni prenderanno in esame i tanti scenari di crisi e instabilità ai confini dell’Italia e dell’Unione, ma anche le prospettive di rapporto con gli attori globali più influenti (Usa, Cina e Russia) – e quelli sull’energia rientrano nell’immaginario dei compiti degli ambasciatori, nuova enfasi è stata posta su altri due aspetti dell’azione diplomatica giudicati altrettanto fondamentali ma meno noti al grande pubblico: la cosiddetta Diplomazia Economica e come far comprendere al paese e al suo sistema (ovvero ai suoi cittadini e alle sue aziende) che la rete diplomatica è un alleato prezioso su cui gli italiani devono imparare ad appoggiarsi quando sono all’estero.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *