Socialize

Siria: raid statunitensi contro le posizioni di al-Nusra

    di  .  Scritto  il  4 Agosto 2015  alle  9:25.

L’aviazione militare statunitense si è mossa per la prima volta a difesa di gruppi ribelli addestrati negli ultimi mesi dagli Stati Uniti e ora attaccati dal fronte al-Nusra, formazione vicina ad al-Qaida che controlla ampie parti della Siria.Turchia-Siria

Gli Stati Uniti hanno sostenuto di voler adottare misure extra per favorire la cosiddetta New Syria Foce (Nsf) incorrendo in questo modo nelle critiche della Russia. Mosca, alleata del governo di Bashar al-Assad, sostiene che l’intervento degli Stati Uniti sarà “controproduttivo” e “complicherà l’azione contro il terrorismo”.

La situazione in Siria, paese ormai in conflitto dal 2011, resta complessa e difficile soprattutto per la popolazione civile. In milioni sono stati costretti a fuggire, spostandosi in altre zone o andando all’estero. Il paese è di fatto attraversato da linee di fronte e diviso de facto in unità territoriali controllate dal governo o da gruppi ribelli.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *