Socialize

Bulgaria e Grecia negano spazio aereo a velivoli russi, Mosca protesta

    di  .  Scritto  il  9 Settembre 2015  alle  6:00.

La Russia ha ufficialmente chiesto ai governi di Bulgaria e Grecia le motivazioni della mancata autorizzazione del sorvolo dei loro territori da parte di suoi aerei diretti in Siria. Il diniego è giunto, secondo varie fonti, da una richiesta in tal senso espressa dagli Stati Uniti. Washington sarebbe in particolare preoccupata dalla presenza sempre più evidente di militari russi di stanza in Siria a sostegno del governo di Bashar al-Assad.russiaputin2

Il viceministro russo degli Esteri, Mikhail Bogdanov, ha dichiarato che se davvero la mancata autorizzazione è legata a una richiesta statunitense, saranno prese contromisure.

Alle richieste russe, la Grecia non ha finora risposto; la Bulgaria ha invece affermato tramite il suo ministero degli Esteri, di avere avuto informazioni secondo cui il carico dichiarato a bordo degli aerei non sarebbe corrisposto alla realtà.

La Russia ha confermato di avere propri uomini in territorio siriano, incaricati di fornire addestramento alle truppe fedeli ad Assad. Mosca dispone inoltre di una base navale a Tartous.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *