Socialize

Turchia: contro il Pkk, raid e truppe di terra in Iraq

    di  .  Scritto  il  9 Settembre 2015  alle  6:00.

La Turchia ha inviato truppe di terra in Iraq e ha colpito con raid aerei presunte basi dei separatisti curdi del Pkk in territorio iracheno. La notizia è stata confermata dal governo di Ankara secondo cui si tratterebbe di un’operazione “a breve termine”. I combattenti del Pkk hanno risposto con agguati, uccidendo a loro volta ieri almeno 14 militari turchi. Incerto il numero dei caduti tra i separatisti, ma sarebbero diverse decine.pkk

Dopo due anni di cessate-il-fuoco, la Turchia ha ripreso le ostilità contro il Pkk e secondo alcuni osservatori i fatti devono essere letti anche alla luce dei recenti sviluppi politici. Alle ultime elezioni il partito al governo del presidente Recep Tayyip Erdogan ha perso la maggioranza assoluta anche a causa dell’emergere del partito Hdp, cosiderato vicino alla minoranza curda; successivamente, nell’impossibilità di formare un governo, sono state indette nuove elezioni, che si terranno a novembre.

I curdi accusano il governo di aver sfruttato l’insicurezza in Siria e i fatti seguiti a un attentato rivendicato dall’Isis, per attaccare in realtà il Pkk.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *