Socialize

Libia: attesa la firma per il governo di unità nazionale, pressing dei mediatori

    di  .  Scritto  il  17 Dicembre 2015  alle  11:18.

Dovrebbe essere firmato oggi a Skhirat, in Marocco, l’accordo per la formazione di un governo di unità nazionale libico. L’intesa, mediata dalle Nazioni Unite, ricomporrà la frattura politica determinata dalla presenza di due governi e di due parlamenti, ma restano aperti gli interrogativi sulla possibilità che il nuovo governo controlli effettivamente il territorio nazionale. DI certo, alcune parti di esso resteranno fuori controllo per la presenza di gruppi armati indipendenti dalle autorità politiche, a partire da Isis, sotto il cui controllo si trovano Sirte e altre località.libiakoblerhaftar

L’accordo avrebbe dovuto essere firmato ieri, ma è slittato di un giorno a causa di disaccordi su alcuni dettagli. Esso dovrebbe prevedere la creazione di un consiglio di nove membri (tre per ciascuna regione del paese ovvero Tripolitania, Cirenaica e Fezzan) che avrà funzioni presidenziali e provvederà alla nomina dei ministri entro 40 giorni. Ancora incerti gli esiti che riguarderanno i due parlamenti adesso esistenti, quello di Tripoli e quello di Tobruk.

A corredo delle mediazioni, ancora ieri il rappresentante speciale dell’Onu Martin Kobler ha incontrato il generale Khalifa Hafter, a capo delle truppe che sostengono il parlamento di Tobruk. Con Kobler era presente il suo consigliere militare, il generale italiano Paolo Serra.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *