Socialize

America latina: Zika minaccia alla salute pubblica globale, l’Oms fissa prime priorità

    di  .  Scritto  il  2 Febbraio 2016  alle  6:00.

Una minaccia per la salute pubblica che globale che, in quanto tale, richiede una risposta globale: l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha alzato ieri il livello di guardia sul virus Zika, che sta colpendo per ora l’America latina, e ha avvertito che esso richiede un’azione unitaria sia in fase di prevenzione che nella ricerca di antidoti efficaci.OmsZika

Il virus è trasmesso dalla zanzara Aedes Aegypti e i rischi principali finora riscontrati riguardano le donne incinte e in particolare i feti: solo in Brasile dallo scorso ottobre sono infatti stati registrati 4000 casi di microcefalia in neonati collegati alla puntara della zanzara.

Parlando in conferenza stampa, Margaret Chan, direttore generale dell’Oms, ha dichiarato che “la recente ondata di casi di microcefalia e di altre patologie neurologiche registrata in America Latina e seguita a un fenomeno simile riscontrato nella Polinesia francese nel 2014 costituisce un’emergenza di salute pubblica di interesse internazionale”.

Le priorità fissate dall’Oms riguardano la salute delle donne incinte e dei loro bambini. Attualmente non esiste un vaccino contro Zika, le raccomandazioni sono di evitare le zone dove è presente questo tipo di zanzara o di utilizzare repellenti nel caso in cui si viva lì o si vada lì in viaggio.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *