Socialize

India: revoca dell’autonomia e blackout delle telecomunicazioni per la regione del Kashmir

    di  .  Scritto  il  6 Agosto 2019  alle  9:21.

Fine dell’autonomia per la regione del Kashmir amministrata dall’India. Questa la decisione presa da New Delhi che da giorni ha anche chiuso reti telefoniche e internet mentre per le strade delle città circolano in pattuglia migliaia di soldati. 

La revoca dello statuto di autonomia speciale non ha finora aperto la strada a proteste di piazza ma certo è ancora presto per fare delle valutazioni. Le autorità indiane hanno anche proceduto all’arresto di diversi leader locali. 

La regione del Kashmir è divisa tra India e Pakistan (con la Cina che ne controlla una piccola parte) e entrambi i Paesi ne rivendicano l’intera sovranità. Una situazione che ha portato in passato a scontri aperti e conflitti e che oggi costituisce un nervo scoperto nelle relazioni tra i due vicini. 

Sul lato indiano, spinte separatiste sono state sempre presenti e sono migliaia le persone che nel tempo hanno perso la vita. La revoca dell’articolo 370 che garantiva ampia autonomia cambia ora le carte sul tavolo.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *